Stampa

Il nostro giovane socio Matteo Iovenitti ha ottenuto un brillante secondo posto al Campionato italiano Finn, un solo punto dietro al vincitore.

 Il Campionato si è svolto dal 17 al 19 giugno presso l’Associazione Velica di Bracciano, ed è stata la prima edizione dopo che il Finn è uscito dal programma olimpico. La regata assegnava sia il titolo Mssoluto che Master.

Una classe sempre viva e sempre in continuo movimento, con la partecipazione di ben 44 timonieri provenienti da tutta Italia e ben sei equipaggi spagnoli.

Il weekend è stato caratterizzato da giornate difficili, con un campo di regata che non era sempre facile da interpretare a causa di continui salti di vento.

La prima giornata è stata segnata da una lunga attesa e dallo svolgimento di una sola prova con ponentino di circa 6/8 nodi che vedeva primo al traguardo il triestino Alessandro Marega. Alessandro è un ex laserista molto bravo e questo è stato il suo esordio sul FINN, si è subito messo in bella mostra regatando in maniera precisa ed efficace. Seguivano Roberto Strappati in seconda posizione, Enrico Passoni (campione italiano Master in carica) in terza, Matteo Iovenitti in quarta e Andrea Lino in quinta.

Sabato sono state portate a casa altre prove nel tardo pomeriggio, con una “tramontana ballerina” di 8/10 nodi che ha mischiato le carte in tavola e fatto sì che più equipaggi fossero molto vicini col punteggio per lottare per le prime posizioni. Roberto Strappati segnava un 7-4-1 di manche, Matteo Iovenitti 1-5-2, Alessandro Marega 3-3-7. Rientrava in corsa per il titolo anche il marchigiano Giacomo Giovanelli con ottimi parziali 2-2-3. Enrico Passoni vinceva una prova ma veniva penalizzato da un UFD e un decimo di giornata.

Si arrivava così alla domenica con ben 4 equipaggi a pari punti (Roberto, Matteo, Alessandro e Giacomo) che potevano aggiudicarsi il titolo, con Enrico staccato di qualche punto.

Venivano svolte due prove con la classica termica del lago di Bracciano.

La lotta è stata molto serrata e mentalmente dura, con Roberto Strappati che grazie ad un primo ed un terzo di giornata si portava a casa sia il titolo di campione italiano assoluto che quello di campione master. A Roberto sono stati assegnati il Trofeo della classe per il titolo assoluto e il trofeo Sergio Masserotti per il titolo Master.

Matteo Iovenitti segnava un 3-2 di giornata che gli hanno garantito la medaglia d’argento ad un solo punto dietro a Roberto. Sul gradino più basso del podio Alessandro Marega von un 2-4 di giornata. Primi tre nel giro di due punti, davvero una lotta intensissima!

Giacomo Giovanelli chiudeva quarto mentre in quinta posizione saliva il romano Franco Martinelli grazie a parziali sempre costanti (12-4-6-5-8-5). Franco si aggiudicava il titolo di campione italiano Grand Master. Per i titoli delle altre categorie: Enrico Passoni finiva sesto in generale e vinceva nei Grand Grand Master mentre il triestino Bruno Catalan nei Legend.

Hanno partecipato al campionato anche i soci Marco Buglielli, che si è piazzato al settimo posto assoluto e quinto dei Master, e Massimo Grossi che ha concluso al trentacinquesimo posto.

Complimenti a Matteo per l'ottimo risultato!

20220617 19 Bracciano Italiano Matteo Iovenitti s

 20220617 19 Bracciano Italiano Premiazione

20220617 19 Bracciano Italiano Marco Buglielli 2s